“Una Free House è un tipo di Pub (Public House) nel Regno Unito che non è di proprietà e non è controllato (da un birrificio o da un’attività che distribuisce birra ndr) così che il tipo di birre e altre bevande che può vendere non sono limitate nella scelta”

(Definizione di Free House dal dizionario Cambridge Advanced Learner’s Dictionary & Thesaurus © Cambridge University Press)

La Free House è di fatto il pub indipendente, ovvero il pub in cui la scelta delle birre proposte alle spine dipende solo dalla proprietà del locale stesso e non è costretta dalla scelta limitata che un distributore vuole e può offrire.

In sostanza le spine sono libere e il gestore può offrire qualsiasi birra, quindi il risultato del proprio lavoro di ricerca e scoperta continua nel variegato mondo delle birre artigianali, lo stesso lavoro di ricerca che sappiamo bene è molto premiante nel nuovo modo in cui si vive il pub.

Il Free House Club è una idea nata quasi per gioco durante una chiacchierata con alcuni Pubblican attenti che, disponendo della possibilità di scegliere in autonomia la birra da proporre ai propri clienti, hanno manifestato la volontà di creare una birra insieme ai birrai, partendo dai propri gusti e da quelli dei loro clienti, senza voler investire capitali importanti e scegliendo un prodotto fresco, genuino e speciale come può essere una birra prodotta artigianalmente nel nostro Birrificio.

Fermento Birra Magazine - Agosto 2015

Fermento Birra Magazine – Agosto 2015

L’idea poi è diventata di fatto un progetto di co-produzione di birra artigianale in cui, grazie alla forte propensione alla sperimentazione da parte del Birrificio I Peuceti, insieme, abbiamo studiato alcune ricette, prodotto le etichette e proposto in esclusiva alla spina nelle proprie attività commerciali la NOSTRA (del Club) birra.

Dark Side IPA - Cascadian Dark Ale 6% Alc. Vol.

Dark Side IPA – Cascadian Dark Ale 6,4% Alc. Vol.

FakkAldo - America Wheat 6% Alc. Vol.

FakkAldo – America Wheat 5,6% Alc. Vol.

Dopo le prime due produzioni con alcuni pub, bistrot e ristoranti locali con la Dark Side IPA e la FakkAldo, il fattore rete ha innescato in breve tempo un circolo virtuso i cui risultati sono stati anche raccolti a livello nazionale con la pubblicazione delle birre co-prodotte sul famoso magazine di settore Fermento Birra.

L’obiettivo del Free House Club è dunque quello di concretizzare con i migliori Pubblican la volontà di offrire il miglior prodotto delle nostre idee ai nostri clienti accorciando tutte le distanze dalla nostra mente e il nostro cuore per arrivare a chi ci beve, senza rinunciare ad un’operazione di co-marketing virtuoso grazie al lavoro di squadra.

Entrando a far parte del Free House Club gli associati potranno dunque produrre e proporre la PROPRIA birra senza la necessità di acquistare grandi quantitativi e dando sfogo alla propria creatività ed originalità, senza trascurare la tendenza dei gusti e delle richieste della propria clientela.

Vorresti entrare a far parte del Club e fare la differenza? Contattaci ora!

 

Share